Votre titre Audible gratuit

9,95 € / mois après 30 jours. Résiliable à tout moment.

ou
Dans le panier

Vous êtes membre Amazon Prime ?

Bénéficiez automatiquement de 2 livres audio offerts.
Bonne écoute !

    Description

    Ugo De Vita traduce qui in versi e prose frammenti da un classico del pensiero occidentale: "L'Apologia di Socrate", scritto giovanile di Platone, sul processo e la morte del suo maestro, composto presumibilmente tra il 399 e il 388 a.C. Il testo e' una sorta di "monologo figurato", arringa appassionata, in cui Socrate chiama a se presenze diverse, a cui rivolge la propria difesa, raccolta tutta nell'ambito dell'etica. La rivisitazione porta il testo nell'alveo del "novecento letterario", nei suoi modi, l'esito e' una scrittura originale di notevole pregio.

    L'opera, presentata per la prima volta al teatro Flaiano in Roma, nel dicembre 2005 con una nota e la direzione del poeta Mario Luzi, assunta forma di "drammaturgia per voce sola", e' arricchita dall' espressione lirica dell'endecasillabo. La vis polemica delle ragioni del soccombente, oltre la captatio benevolentiae, esprime contenuto - ineludibile nel testo greco- della rivendicazione dei giusti. La voce di Socrate prossimo alla fine, esalta nella mitezza i valori dello spirito, le idee che "vincono sulle cose", la verità sul sopruso, nella rivelazione del senso intimo dell'esistenza umana per cui "una vita senza ricerca non e' degna di essere vissuta".

    ©2013 Public domain (P)2013 Ugo De Vita, Giovanni Rosina

    Ce que les auditeurs disent de Apologia di Socrate

    Notations

    Commentaires - Veuillez sélectionner les onglets ci-dessous pour changer la provenance des commentaires.

    Il n'y a pas encore de critique disponible pour ce titre.
    Trier par :
    Trier par:
    • Global
      5 out of 5 stars
    • Interprétation
      5 out of 5 stars
    • Histoire
      5 out of 5 stars
    Image de profile pour Stefano
    • Stefano
    • 10/11/2016

    Capolavoro

    Straordinaria interpretazione e avvincente storia. Socrate ci regala perle di saggezza inarrivabili mentre si appresta ad abbandonare la vita terrena «per un bene magnifico».
    «Ora è tempo di andare, io per morire, voi per vivere. Chi di noi vada verso sorte migliore è oscuro a tutti, tranne che al Dio».